• Tre passi per Firenze

Il giardino di Boboli: la fontana del Forcone!

Boboli è noto in tutto il mondo per la bellezza delle sue sculture, ma anche per la meraviglia delle sue fontane, le quali fin dalla metà del XVI secolo, hanno stupito spettatori di tutto il mondo per i fantastici giochi d'acqua riprodotti.

Una delle più belle e particolari sorgenti presenti all'interno del giardino è quella soprannominata dai fiorentini la "Fontana del Forcone". Quest'ultima è collocata nella parte superiore centrale del parco ed è decorata intorno da terrazzamenti di erba digradanti.

L'attuale vasca è opera dell'architetto Zanobi del Rosso nel 1777-78, il quale modificò un precedente bacino rettangolo che fungeva sia da raccolta delle acque di irrigazione per tutto il giardino sia da luogo di allevamento di pesci, i quali erano destinati direttamente alla tavola dei granduchi fiorentini. Proprio per la presenza di numerose specie marittime, la vasca viene decorata dalla scultura bronzea del dio del mare, Nettuno, realizzata da Soldo Lorenzi nel 1571. L'opera era inizialmente collocata nel giardino dei fiori, posto alle spalle di Palazzo Pitti, ma fu spostata nell'attuale posizione a partire dal 1635. Nettuno sta impugnando il suo tridente contro pesci, sirene e tritoni che decorano uno scoglio artificiale sotto di lui. Ai suoi piedi è tutt'oggi visibile un grosso granchio in bronzo, il quale doveva zampillare acqua, insieme alla grande conchiglia collocata alla base del monumento. I fiorentini hanno soprannominato la fontana "Forcone" per la forma del tridente che sembrava ricordare una forchetta.


#boboli #giardini #firenze #museipalazzopitti #palazzopitti #visitaguidata #guidaturistica #trepassiperfirenze #forcone #nettuno









18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti