• Tre passi per Firenze

I fiori nei dipinti della Galleria degli Uffizi: la cornice di Gentile da Fabriano


Continuiamo la nostra virtuale passeggiata primaverile alla Galleria degli Uffizi con una delle opere più ricche ed apprezzate: l'Adorazione dei Magi di Gentile da Fabriano.

L'opera, datata 1423 e firmata dall'autore (OPUS GENTILIS DE FABRIANO MCCCCXXIII MENSIS MAII) racconta il viaggio dei Re Magi dall'avvistamento della stella cometa fino all'arrivo al cospetto della Sacra Famiglia. Fu commissionata dal ricco banchiere Palla Strozzi per la cappella di famiglia all'interno della chiesa di Santa Trinita a Firenze. Dall'importanza di tale commissione si chiarisce anche la grande ricchezza decorativa.


L'opera si inserisce in una cornice intagliata, dipinta e dorata originale. Osservando attentamente i pilastri della cornice troverete diverse varietà di fiori dipinti che hanno funzione decorativa e simbolica. Rose bianche, non ti scordar di me blu, ginestre, convolvoli, crochi, calendule, margheritine, violette mammole. Questi fiori rimandano alla simbologia cristiana relativa alla nascita, alla morte ed alla resurrezione di Cristo.



4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti